Cooperativa Sociale

Altana

Impresa Sociale

Presa di coscienza e sviluppo delle potenzialità di persone, gruppi, comunità.
Animazione di comunità

  • Minori

    Incontrare ed accogliere i minori, per Altana, significa introdurre coscientemente ciascuno di essi in un trama positiva ed ordinata di rapporti che lo accompagnino nella personale ricerca del Senso della sua vita.

  • Anziani

    Animare la persona lungo tutto il percorso di Vita è ciò che rende Altana unica nel suo genere. Siamo sempre alla ricerca di nuove idee e stimoli da rendere realizzabili per rispondere ai bisogni delle persone anziane che incontriamo.

  • Disabili

    Altana non parte da schemi precostituiti ma dall’osservazione dei bisogni e delle domande del disabile e dei suoi famigliari. Le risposte sono improntate allo sguardo positivo sulla persona nella sua irripetibilità.

Minori

Incontrare ed accogliere i minori, per Altana, significa introdurre coscientemente ciascuno di essi in un trama positiva ed ordinata di rapporti che lo accompagnino nella personale ricerca del Senso della sua vita. I rapporti sono tali quando educatori e animatori non si fermano ad un contatto formalistico ma testimoniano della propria esperienza umana.
Desideriamo affermare la centralità della persona, e quindi anche del minore, facendolo partecipe di un mondo più a misura d’uomo, dove il rapporto con l’umanità di tutti ha ancora un’importanza fondamentale.
I nostri servizi educativi, pertanto, non possono esaurirsi nell’affrontare il disagio minorile (pur fondamentale) ma spaziano su tutte le attività rivolte a bambini e ragazzi che incontrino i bisogni e le domande, talvolta inespresse, delle famiglie. Lo sguardo positivo sulla persona riguarderà dunque l’accompagnamento allo studio, il sostegno scolastico, gli interventi educativi anche a domicilio, le attività espressive, i momenti ludici, il periodo estivo.

Altana per i minori è: Doposcuola, Centri Aggregazione Giovanile, Assistenza Domiciliare, laboratori espressivi, Centri Estivi, consulenza pedagogica.

L'azione della Cooperativa si è sviluppata attraverso diversi intervento che hanno avuto come interlocutori sia enti Pubblici che privati. In particolare ci riferiamo alla iniziativa intitolata "Compagnia espressiva" che rappresenta un percorso attraverso il Teatro, la Musica, la Danza, il Canto, il Mimo, la Scenografia e la Scenotecnica, che ha come obiettivo quello di far fare un esperienza di gruppo ai ragazzi, favorendo la scoperta delle loro capacità artistiche e creando un luogo accogliente.
Un tale intervento è stato attuato per ragazzi dai 9 ai 13 anni in numerosi comuni di diverse regioni di Italia.

Altro intervento dedicato ai minori, in particolare per ragazzi dai 5 agli 11 anni, è stato realizzato sotto il titolo di "Botteghe espressive", che non sono altro che il coinvolgimento di animatori con esperienze e conoscenze tecniche diversificate ( teatro, musica, danza, manipolazione, pittura) in momenti creativi con i ragazzi.
Inoltre in tali momenti si è voluto coinvolgere i genitori dei ragazzi per rendere reale e possibile un cambiamento in positivo degli stessi, ed in secondo luogo si è ricercato il coinvolgimento di volontari presenti sul territorio per costruire una trama di rapporti e di esperienze positive che si potessero consolidare nel futuro.

ATTIVITA’SCOLASTICHE ED EXTRA SCOLASTICHE

Corsi dì teatro e animazione espressiva in diverse Scuole materne, elementari, medie inferiori e medie superiori delle province di Cremona, Parma, Milano, Brescia, Lodi.

SOSTEGNO SCOLASTICO

Percorsi di inserimento scolastico nei confronti di minori con difficoltà di apprendimento cognitive-comportamentali

CENTRI ESTIVI E CENTRI DI AGGREGAZIONE GIOVANILE

organizzazione e gestione per conto di Parrocchie e Comuni della provincia di Cremona, Milano e Piacenza. Nella realizzazione del progetto sarà fondamentale la riconquista del concetto di tempo libero, inteso come momento sia organizzato, ma anche la capacità di sfruttare i tempi “morti”, dove i bambini saranno stimolati ad una autogestione, pur sempre guidata e sorvegliata dagli Operatori presenti.

Nella proposta per una fruizione educativa di tale concetto, sono stati considerati i seguenti fattori:

  • Individuazione di obiettivi riconducibili alla dimensione ludico – ricreativa, vista non solo come occupazione di tempo ma anche come momento di crescita educativa del bambino
  • Organizzazione efficiente ed efficace del tempo d'azione, basata su un razionale utilizzo degli spazi messi a disposizione, divisione dei compiti nell'equipe animatori- educatori, per meglio sfruttare le singole capacità degli operatori stessi
  • Costituzione di un gruppo con responsabilità e ruoli ad organizzazione piramidale
  • Costituzione di una rete d'intervento chiaro e preciso, coinvolgendo i tre enti del progetto: DIREZIONE, OPERATORI, FAMIGLIA

Per realizzare un progetto attento ai bisogni dei singoli ed orientato al benessere del bambino, si promuoveranno pertanto una serie di occasioni capaci di svelare le qualità e la giusta importanza del gioco, dello sport, della creatività, della fantasia, della progettualità.
Il progetto del centro estivo nasce dall'esigenza di offrire ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze l'opportunità di fare nuove esperienze, nuovi incontri e nuove scoperte, nel periodo di chiusura delle scuole.
Anche nel tempo libero il bisogno e la voglia di esplorare, di sperimentare, di conoscere e di fare dei bambini trovano nella città e nei servizi una possibilità di risposta.

PREVENZIONE AL DISAGIO GIOVANILE

consulenza e gestione organizzativa di progetti specifici (ex Legge 309) per conto di alcuni Comuni delle province di Cremona e Piacenza.

Anziani

Animare la persona lungo tutto il percorso di Vita è ciò che rende Altana unica nel suo genere.
Siamo sempre alla ricerca di nuove idee e stimoli da rendere realizzabili per rispondere ai bisogni delle persone anziane che incontriamo. Negli ultimi 30 anni il profilo delle Residenze Sanitarie Assistenziali e della loro utenza è notevolmente cambiato. Questa evoluzione ci ha visti protagonisti per le tecniche, i progetti, gli approcci di volta in volta adottati. Altana per gli Anziani è: animazione in RSA, Centri Estivi per Anziani, Gestione Badanti a Progetto, interventi sociali preventivi a domicilio, educatori c/o CDI-CDA-Nuclei Alzheimer e Minialloggi, soggiorni climatici, Pet Therapy, Musicoterapia, Danza Movimento Terapia, Arte Terapia del Colore, Centri Sociali Invernali.

La cooperativa altana gestisce la consulenza e la gestione del servizio di animazione in venti case di riposo, delle quali: dieci nella provincia di Cremona, una nella provincia dì Varese, cinque nella provincia di Milano, una nella provincia di Bergamo, una nella provincia di Brescia, e due nella provincia di Pavia. Si allega elenco delle strutture attualmente interessate dal servizio.

SOFFERENZA PSICHICA

accompagnamento/reinserimento famigliare attraverso progetti educativi concordati con gli educatori che hanno riabilitato il soggetto e con la supervisione dello psichiatra di riferimento.

ANIMAZIONE TURISTICA

Fra le attività che la Cooperativa svolge c’è anche quella di accompagnamento a settimane di vacanza per anziani, istituzionalizzati e non, in primavera.
La proposta che possiamo inoltrare alle RSA ed ai Comuni ha un valore aggiuntivo nel momento in cui ci viene richiesto di garantire in loco due servizi: animazione delle giornate e servizio infermieristico.
Il progetto può vedere coinvolti in partnernariato la nostra organizzazione con quella alberghiera, coinvolgendo eventualmente APT locali. Queste possono avere l’interesse di allargare l’offerta ai parenti degli anziani.
All’Associazione alberghiera è affidata la proposta di permanenza. L’APT ha il compito di pubblicizzare l’iniziativa.

PROGETTI ARTETERAPICI PER I SOGGETTI ANZIANI

  • TEATRO RELAZIONALE (geriatrici e psichiatrici)
  • DANZATERAPIA (geriatrici e psichiatrici)
  • MUSICOTERAPIA (geriatrici e psichiatrici)
  • PET THERAPY CON GLI ANIMALI (geriatrici e psichiatrici)

INTERVENTI DI ARTETERAPIA

L’arteterapia include l'insieme delle tecniche e delle metodologie che utilizzano le attività artistiche visuali (e con un significato più ampio, anche musica, danza, teatro, marionette, costruzione e narrazione di storie e racconti) come mezzi terapeutici, finalizzati al recupero ed alla crescita della persona nella sfera emotiva, affettiva e relazionale.
E' dunque un intervento di aiuto e di sostegno a mediazione non-verbale attraverso l'uso dei materiali artistici e si fonda sul presupposto che il processo creativo messo in atto nel “fare arte” produce benessere, salute e migliora la qualità della vita. Attraverso l’espressione artistica facilitata da un arteterapeuta adeguatamente formato è possibile incrementare la consapevolezza di sé, fronteggiare situazioni di difficoltà e stress, esperienze traumatiche, migliorare le abilità cognitive e godere del piacere che la creatività artistica, affermando la vita, porta con sé.

L'intervento tende ad attivare diverse modalità di comunicazione che aumentano l'autostima e la possibilità di percepirsi, da parte di chi ne usufruisce, come individuo capace di fare e di esprimere, in un contesto di relazione con il gruppo in cui è inserito. Attraverso l’arteterapia si ha la possibilità di attivare risorse che tutti possediamo: la capacità di elaborare il proprio vissuto, dandogli una forma, e di trasmetterlo creativamente agli altri Viene posta grande attenzione al processo artistico, senza interpretare il prodotto (“questo significa quest’altro”), poiché è l’atto di produrre un’impronta creativa a rendere terapeutico il percorso verso l’integrazione. Queste impronte (i prodotti dell’attività creativa) possono poi certamente dare all’operatore una chiave per capire il modo in cui l’individuo incontra e decifra la realtà, e aiutarlo nel fare chiarezza, ma questo non è che una traccia, un’indicazione delle possibilità che si aprono in una fase successiva del processo.
Esso si mostra infatti per poter essere, nel processo creativo, portato alla luce, trasformato, compreso, portando l’individuo ad una migliore relazione con se stesso e con gli altri.

L’arteterapia ci tuffa pienamente dentro tale processo vitale permettendoci di godere del piacere di creare, di lasciare le nostre tracce, di dare forma e trasformare, di superare, di crescere. Ci avvicina alla nostra umanità e contemporaneamente lascia che percepiamo la nostra forza di esseri spirituali significando le nostre creazioni.

Accedi al Gestionale

GECOS Gestionale

Sostienici!

5x1000

Altana
  • Indirizzo

    Altana Società Cooperativa Sociale
    Via XI Febbraio 66A/68
    26100 Cremona (CR), Italia
  • Contattaci

    Tel : 0372 412334
    Fax :  0372 24617
    Mail : segreteria@altanacooperativa.it

Download Free Premium Joomla Templates • FREE High-quality Joomla! Designs BIGtheme.net